INVICTA (ri)propone la versione aggiornata dell’iconico zainetto Jolly

Invita zainetto Jolly arancio/azzurro

Invicta zainetto Jolly arancio/azzurro

Molti urlavano che lo zaino sarebbe tornato di moda. Ovviamente qualcuno li ha sentiti. Così, ormai tutte le grandi marche di prêt-à-porter e streetwear ne hanno almeno uno nel proprio lookbook. Trai tanti, però, la nostalgia degli anni ’80 m’impone di ricordare il Jolly.

Il primo modello è del 1981. In quegli anni (quanti ne sono passati), Invicta produce gli zaini delle grandi imprese alpinistiche e delle spedizioni himalayane. La gente ne rimane affascinata e inizia ad avvicinarsi al mondo della montagna e del trekking. Così Invicta risponde a questa nuova domanda con uno zaino da trekking leggero, utile per una giornata sui monti con gli amici. Il Jolly appunto.

Invicta zainetto Jolly giallo/blu

Invicta zainetto Jolly giallo/blu

Ma nascono i Paninari. Uno di loro, un ragazzo di Milano con la casa di vacanza in montagna, lo usa anche per andarci a scuola. Probabilmente per far capire alla classe che lui, il fine settimana, non rimane mai a casa. Quel ragazzetto dovrebbe avere oggi trai 38 e i 45 anni. Comunque sia, in pochi mesi, Jolly diventa un oggetto del quale nessun studente in città può fare a meno. Un’icona di stile. Nel giro di pochi anni, in tutte le scuole, regna Invicta.

Oggi, il brand piemontese cede alla nostalgia del passato con Jolly Vintage III. Rinnovato con tasca porta pc interna, LO zaino è disponibile in 3 varianti colore: rosso, giallo, arancione. Avrete già capito quale piace a me. Potete trovarlo online sul sito ufficiale Invicta a 59 euro.

Written by Matteo Dall'Ava

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *