Guardaroba sportivo? Al bando tute e T-Shirt troppo datate

Nel fine settimana l’uomo, in fatto di stile, dà il peggio di sé. Il più delle volte si infila la prima tuta in poliestere che trova nel cassetto, nei casi davvero tragici abbina anche t-shirt giurassiche. Concordo nello stile decontracté, ci serve per capire che abbiamo lasciato l’ufficio, ma la tuta davvero davvero davvero no.

L’alternativa? 

Di alternative ce ne sono un’infinità. La collezione Spring 2017 di Element è un compromesso intelligente. Guardate di seguito l’immagine del guardaroba ideale.

Abbigliamento sportivo secondo Element

Abbigliamento sportivo secondo Element

 

Si va dal giubbotto in tela tratatta antipioggia (Dulcey Boy Jacket) ai pantaloni chino dalla vestibilità senza restrizioni (Howland Classic Pant). Per passare alla felpa con cappuccio dalle grafiche moderate (Hilton Hoodie) alla maglia in spugna con costine a righe sui polsini e sull’orlo del collo (Hunter). E per finire gli accessori: snealer Mitake e cappellino.

Athletic OutDoor

Athletic Outdoor è l’ultima delle tre linee studiate da Element per la primavera 2017. Prende ispirazione dagli anni ’90 e dalle grandi grafiche colorate su t-shirt e felpe. Questa linea rappresenta il lato sportivo di Element caratterizzato dalla mobilità urbana e dai classici dello sportswear. I grigi sono fondamentali in questa linea e sono rinfrescati dal rosso e dal blu.

Qualche notizia su Element 

Vi starete chiedendo come nasce Element. Credo sia importante prima di fare una scelta capire il dna di una brand. Element vede la luce nel 1992 dalla mano dall’artista e skateboarder Johnny Schillereff. Nacque come azienda produttrice di skateboard, ma negli anni è cresciuta fino a produrre e a distribuire per il mercato globale tavole, abbigliamento e accessori per uomini, donne e ragazzi, arrivando a essere rappresentata dai migliori skateboarder del mondo. Attraverso le linee Advocate, Element ha sviluppato una ricca tradizione di collaborazioni con i migliori artisti, inclusi, per citare alcuni talenti, PUSH, Thomas Campbell, Jeremy Fish, Timber e il fotografo Brian Gaberman. Attualmente i prodotti Element sono in vendita in più di 60 paesi e 5000 punti vendita nelle principali città di Stati Uniti, Canada, Europa, Australia, Brasile e Giappone. L’azienda ha aperto il suo primo concept store europeo a Londra nel dicembre 2014. Trovate il resto delle informazioni qui: www.eu.elementbrand.com

Written by Matteo Dall'Ava

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *